13 4 / 2014

Ieri in Duomo, un divertente spettacolo di teatro di strada sui diritti dei migranti :) #milano #immigrazione #meemi

Ieri in Duomo, un divertente spettacolo di teatro di strada sui diritti dei migranti :) #milano #immigrazione #meemi

05 4 / 2014

Il primo episodio della terza stagione di Sherlock si chiama “The empty hearse”, che letteralmente è “Il carro funebre vuoto”, ma puoi tradurlo con “La bara vuota”, se suona meglio.

Traduzione mediaset premium: “La casa vuota”.

Perché? L’episodio del telefilm è effettivamente tratto da un racconto che si chiama “L’avventura della casa vuota”, ma i titoli di Sherlock sono sempre modificati in modo che, in inglese, riprendano i titoli originali giocando sull’assonanza (the empty hearse - the empty house)

Infatti il secondo episodio, The sign of three, è tratto dal racconto The sign of four.

Purtroppo i traduttori italiani non capiscono una cassa, anzi un casso.

(Fonte: tvblog.it)

05 4 / 2014

04 4 / 2014

cosipergioco:

Mio padre ha un tumore. Non è il primo. Nel 2007 ebbe un tumore alla prostata. Subì un intervento e guarì. Nel 2010 scoprì di avere un tumore al colon (che nulla aveva a che fare con quello alla prostata di 3 anni prima). Subì, anche qui, un Intervento chirurgico, analizzarono i linfonodi e…

26 3 / 2014

Vedevo questo video, a un certo punto si parla del cielo notturno nelle città, e di casi di blackout in cui la spettacolarità del cielo si è rivelata agli abitanti ignari come tutti noi che abbiamo sempre vissuto in un centro abitato.

Mi viene una riflessione, non sarebbe bello se anche solo per un’ora ogni mese le città si spegnessero, permettendo a tutti di godere di questo spettacolo? Forse molti si arrabbierebbero perché preferiscono il calcio all’Universo, ma non sarebbe bellissimo?

Probabilmente è tecnicamente impossibile, però è lecito sognarlo :)

26 3 / 2014

Arriva la banda! :-D #ontheroad #milano #fromthewindow #meemi

18 3 / 2014

Sempre in giro per l’Universo, l’Astronave Hope ha sistemato un po’ la propria casa terrestre, con un nuovo sito più leggero e moderno del precedente! L’indirizzo è sempre http://www.astronavehope.com :)

Perché non cogliere l’occasione, e mandare una mail ai vostri eroi dell’equipaggio? Trovate gli indirizzi nella pagina apposita! Buon viaggio…

13 3 / 2014

E buonanotte a tutti coloro che oltre a uno stipendio fisso, avranno pure la carità di Renzi.

Godetevela tutta.

11 3 / 2014

In questo periodo di grandi discussioni sul lavoro, dipendente e autonomo, emerge tra i miei pensieri una considerazione, alla luce anche di recenti vicende.

Gli italiani che lavorano e hanno un posto più o meno fisso, ma comunque con uno stipendio regolare e netto, lamentano spesso (e giustamente) il fatto che i salari nostrani sono generalmente bassi e andrebbero aumentati per garantire maggiore serenità alle famiglie.

Ci sarebbero numerose considerazioni da fare su quel “giustamente”, quando conosci persone che guadagnano cifre per molti utopistiche (magari in due in famiglia), hanno privilegi da ancien régime (tipo 2 o 3 mesi di ferie…), oppure si comprano semestralmente costosi telefonini e computer, e poi lamentano disgrazie da terzo mondo.

Ma non è questo il punto della mia riflessione odierna. Essendo un freelance mi capita ovviamente di fare preventivi, ultimamente sempre più ridotti all’osso sotto le soglie della decenza che sarebbe richiesta per un minimo rispetto del proprio lavoro e del prodotto finale. Molto spesso, però, proprio quelle persone che lamentano per loro stessi un guadagno inferiore a quanto meritano, si scagliano poi contro il professionista di turno perché le richieste sono “esagerate”.

È inutile ribadire i soliti dettagli ignorati (un professionista onesto su quel preventivo ci perde circa il 50-60% che vanno in tasse e contributi, etc…), mi preme focalizzare la questione sull’incapacità di valorizzare il lavoro altrui. Se un certo prodotto richiede, per esempio, una settimana di tempo per essere finalizzato, come puoi pretendere tu, che guadagni 1000 - 1500 € al mese netti, che tale lavoro porti al freelance meno di 2/300 euro + le tasse?

In un paese con una così evidente mancanza di sensibilità da parte di tutti, possiamo lamentarci che gli imprenditori non siano in grado di dare il giusto valore ai propri dipendenti (e purtroppo è un’amara realtà), quando siamo noi stessi i primi a non farlo?

Pensateci, la prossima volta che valutate un preventivo e vi indignate perché vorreste che un professionista lavorasse per voi in cambio di un tozzo di pane.

10 3 / 2014

"In riferimento all’articolo rilanciato da alcuni siti in Rete “La carne è cancerogena: Umberto Veronesi svela il motivo per cui non se ne parla”, si comunica che Umberto Veronesi, Direttore Scientifico di IEO, non ha MAI rilasciato l’intervista riportata, e nessuno dei virgolettati a lui attribuiti è reale.
Perorare la causa culturale della scelta vegetariana e della sana alimentazione deve basarsi sulla realtà scientifica e su un dibattito intelligente e solido, non su articoli del tutto inventati che abusano del nome di Umberto Veronesi.
Le dichiarazioni attribuite nel medesimo articolo a Umberto Veronesi a proposito di riviste medico-scientifiche e aziende farmaceutiche sono false."

Istituto Europeo di Oncologia

(Fonte: facebook.com)