25 8 / 2014

Più di 100.000 euro raccolti senza sforzo, senza neanche l’onere di dover organizzare una campagna di raccolta fondi perché l’idea e le risorse le hanno messi altri, in un paese in grave crisi e in cui le donazioni sono già fortemente polarizzate, e questi parlano di miseria?

È vero, i vip potrebbero fare di più, bla bla bla, ma non vale per qualsiasi campagna? E allora i calciatori che donano la maglietta facendo pagare i propri fan? Quelli vanno bene invece.

Roba da toglierglieli quei soldi e darli ad altri.

15 8 / 2014

"Gioco/app fantastica ma metto solo due stelle perché non è in ITALIANO! Mettete l’ITALIANO!"

L’italiotacentrismo delle recensioni sugli app store. Ricorrente e deprimente…

07 8 / 2014

Ci sono aziende che vanno in crisi e chiudono, o licenziano, e basta, senza finire sui giornali.

Ci sono aziende che invece vanno ricorrentemente in crisi, e l’intero stato, sindacati e tutto carrozzone del circo si mobilita per salvarle e cercare una soluzione più o meno condivisibile.

I dipendenti delle prime lo prendono in quel… e basta, i dipendenti delle seconde insoddisfatti di queste attenzioni, protestano danneggiando i cittadini che non c’entrano nulla, e spesso stanno peggio di loro…

E se cominciassimo a fare il contrario?

04 8 / 2014

29 7 / 2014

Vedo un documentario sul medioevo in cui si parla di schiavitù, torture e prigionieri innocenti lasciati marcire fino alla morte in celle più piccole di uno sgabuzzino.

Poi sento persone che lamentano la dissoluzione dei valori morali del mondo moderno.

E no, proprio non capisco…

28 7 / 2014

Vi presento una nuova iniziativa pensata in questi mesi col supporto del team del vecchio blog “Il Macaco”, fokewulf, akash e isimone. Teste Digitali prende spunto dai principi che hanno ispirato il Macaco, anni fa, estendendoli a tutto il mondo della tecnologia. Sarà un luogo, aperto a chiunque voglia contribuire (con articoli o anche solo commentando), in cui parlare di esperienza utente, non di rumors, notizie o contenuti scritti per piacere a Google. Diversamente dal Macaco, però, si potrà spaziare in qualsiasi ambito, senza guerre di religione o insulti ideologici, per rappresentare i lati positivi delle opportunità che le tecnologie moderne ci offrono per migliorare la nostra vita.Come sempre, scriveremo quando avremo qualcosa da dire, non quando ce lo richiede l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Se volete partecipare a questo nuovo viaggio, l’indirizzo da salvare è http://testedigitali.itCondividete, ritwittate, likkate, insomma fate quello che volete! :D

Vi presento una nuova iniziativa pensata in questi mesi col supporto del team del vecchio blog “Il Macaco”, fokewulf, akash e isimone.

Teste Digitali prende spunto dai principi che hanno ispirato il Macaco, anni fa, estendendoli a tutto il mondo della tecnologia. Sarà un luogo, aperto a chiunque voglia contribuire (con articoli o anche solo commentando), in cui parlare di esperienza utente, non di rumors, notizie o contenuti scritti per piacere a Google. Diversamente dal Macaco, però, si potrà spaziare in qualsiasi ambito, senza guerre di religione o insulti ideologici, per rappresentare i lati positivi delle opportunità che le tecnologie moderne ci offrono per migliorare la nostra vita.

Come sempre, scriveremo quando avremo qualcosa da dire, non quando ce lo richiede l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Se volete partecipare a questo nuovo viaggio, l’indirizzo da salvare è http://testedigitali.it

Condividete, ritwittate, likkate, insomma fate quello che volete! :D

26 7 / 2014

Ritengo sarebbe utile studiare l’amnesia da pioggia degli italiani (e dei giornalisti).

23 7 / 2014

"Se si accettano gli assurdi viaggi nel tempo in Star Trek, allora a Gravity si può perdonare qualsiasi errore."

Quel momento in cui capisci che il livello di assurdità di una discussione è tale che è meglio sfilarsi silenziosamente e passare ad altro.

08 7 / 2014

Dato il totale fallimento involutivo dell’Internet delle persone, ripongo le mie ultime speranze nell’Internet delle cose.

05 7 / 2014

Mi piacerebbe che certi “influencer” ricevessero ai loro appelli le stesse risposte che danno loro quando li contatti. E invece…strano media verticale, a volte, l’Internette.