28 7 / 2014

Vi presento una nuova iniziativa pensata in questi mesi col supporto del team del vecchio blog “Il Macaco”, fokewulf, akash e isimone. Teste Digitali prende spunto dai principi che hanno ispirato il Macaco, anni fa, estendendoli a tutto il mondo della tecnologia. Sarà un luogo, aperto a chiunque voglia contribuire (con articoli o anche solo commentando), in cui parlare di esperienza utente, non di rumors, notizie o contenuti scritti per piacere a Google. Diversamente dal Macaco, però, si potrà spaziare in qualsiasi ambito, senza guerre di religione o insulti ideologici, per rappresentare i lati positivi delle opportunità che le tecnologie moderne ci offrono per migliorare la nostra vita.Come sempre, scriveremo quando avremo qualcosa da dire, non quando ce lo richiede l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Se volete partecipare a questo nuovo viaggio, l’indirizzo da salvare è http://testedigitali.itCondividete, ritwittate, likkate, insomma fate quello che volete! :D

Vi presento una nuova iniziativa pensata in questi mesi col supporto del team del vecchio blog “Il Macaco”, fokewulf, akash e isimone.

Teste Digitali prende spunto dai principi che hanno ispirato il Macaco, anni fa, estendendoli a tutto il mondo della tecnologia. Sarà un luogo, aperto a chiunque voglia contribuire (con articoli o anche solo commentando), in cui parlare di esperienza utente, non di rumors, notizie o contenuti scritti per piacere a Google. Diversamente dal Macaco, però, si potrà spaziare in qualsiasi ambito, senza guerre di religione o insulti ideologici, per rappresentare i lati positivi delle opportunità che le tecnologie moderne ci offrono per migliorare la nostra vita.

Come sempre, scriveremo quando avremo qualcosa da dire, non quando ce lo richiede l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Se volete partecipare a questo nuovo viaggio, l’indirizzo da salvare è http://testedigitali.it

Condividete, ritwittate, likkate, insomma fate quello che volete! :D

17 12 / 2013

Leggendo diversi commenti incredibilmente ignoranti sulla web tax, mi è venuto in mente un episodio significativo. L’anno scorso, quando le cose economicamente mi andavano meglio, presi a noleggio per qualche mese un Mac mini server in colocation da un hosting americano che lo offriva a prezzi molto accessibili.

Ebbene, oltre a dimostrare la solita iper-professionalità, efficienza ed estrema gentilezza (lo so che sembra assurdo qui dove uno dei più noti host insulta i propri utenti…), ricordo che dopo essermi iscritto mi fecero simpaticamente i complimenti per essere il loro primo cliente italiano.

Ebbene, penso che da allora forse i clienti italiani saranno diventati due o tre (uno portato da me :D ), quindi pensate che quei tizi apriranno una partita iva italiana per poter accettare questi pochi introiti, oppure più semplicemente diranno “siamo spiacenti che abbiate la sfortuna di avere leggi così idiote, speriamo che possiate presto tornare da noi” ?

La cosa ironica è che proprio gli italiani che non smettono un secondo di lamentarsi delle tasse (soprattutto quelli a cui le pagano le aziende ;) ), di quanto siano inique, di quanto poverini siano costretti a dissanguarsi (per poi votare il primo che incita all’evasione), si scaglino come don chisciotti contro questo mostro tricefalo GoogleAppleAmazon che fa esattamente quello che sognano loro: pagare il meno possibile consentito dalle leggi.

Siamo un paese di ipocriti autolesionisti.

30 4 / 2013

E il mio bel Classic trova il suo posticino nella nuova stanza :) #foto #mac #apple #meemi

E il mio bel Classic trova il suo posticino nella nuova stanza :) #foto #mac #apple #meemi

01 2 / 2013

Welcome back home Steves… #foto #meemi #apple #jobs #woz

Welcome back home Steves… #foto #meemi #apple #jobs #woz

26 7 / 2012

New Apple Store in Barcelona. Another great store in a great city. Notice the “in”, not “outside”.
(and guess what? Here in Milan, nothing but two ugly cubicles far away from the city, difficult to reach, in a fucking shopping center which is the saddest location to place a great brand store. Thanks Apple Italia, your brand strategy is certainly supreme).

New Apple Store in Barcelona. Another great store in a great city. Notice the “in”, not “outside”.

(and guess what? Here in Milan, nothing but two ugly cubicles far away from the city, difficult to reach, in a fucking shopping center which is the saddest location to place a great brand store. Thanks Apple Italia, your brand strategy is certainly supreme).

12 6 / 2012

Non ci mancherete. 
(ok, ci vorrà ancora un po’ di tempo, soprattutto per riuscire ad avere i soldi per comprarlo, ma il nuovo MacBook Pro segna finalmente la strada. Una strada senza la compagnia di rumorosi, fragili, ed energeticamente esosi hard disk e lettori ottici!).

Non ci mancherete. 

(ok, ci vorrà ancora un po’ di tempo, soprattutto per riuscire ad avere i soldi per comprarlo, ma il nuovo MacBook Pro segna finalmente la strada. Una strada senza la compagnia di rumorosi, fragili, ed energeticamente esosi hard disk e lettori ottici!).

01 6 / 2012

A sinistra il Mac Mini. No anzi, a destra il Mac Mini. A sinistra…anche, ma di Samsung. ;)

Hanno licenziato definitivamente il designer?

A sinistra il Mac Mini. No anzi, a destra il Mac Mini. A sinistra…anche, ma di Samsung. ;)

Hanno licenziato definitivamente il designer?

22 4 / 2012

Sei un utente Apple, o vorresti esserlo?
L’avventura del sito più macaco della Rete si rinnova: sei invitato a provare la beta del nuovo servizio di social e blogging per fan della Mela!
Ti aspettiamo su http://www.ilmacaco.com !

Sei un utente Apple, o vorresti esserlo?

L’avventura del sito più macaco della Rete si rinnova: sei invitato a provare la beta del nuovo servizio di social e blogging per fan della Mela!

Ti aspettiamo su http://www.ilmacaco.com !

16 2 / 2012

A proposito di come è facile fare cyberattivismo demagogico. La realtà, come mostra questa infografica, è un po’ più complessa, ma per i soliti noti i lavoratori di Foxconn sono “schiavi di Apple”.
E lo dicono mostrando il loro bellissimo e vivalarevolucionissimo Android…prodotto probabilmente nella stessa fabbrica.

A proposito di come è facile fare cyberattivismo demagogico. La realtà, come mostra questa infografica, è un po’ più complessa, ma per i soliti noti i lavoratori di Foxconn sono “schiavi di Apple”.

E lo dicono mostrando il loro bellissimo e vivalarevolucionissimo Android…prodotto probabilmente nella stessa fabbrica.

27 12 / 2011

Antefatto: dal 26 Dicembre, per 12 giorni, Apple regala un contenuto al giorno, un’applicazione, un disco, etc…

Fatto: leggo sui soliti social diverse persone che si lamentano dei regali perché a loro non graditi. Per esempio i primi due regali sono stati un live audio e video dei Coldplay e un bellissimo gioco, e ho letto un genio uscirsene con “Che schifo, teneteveli, io i live non li ascolto, e con l’iPhone ci lavoro mica ci gioco!”.

Conclusione: Le teste di membro non si riposano nemmeno a Natale.